Generale

Respirazione


La respirazione spiegava semplicemente:

Respirazione (lat. Respirare = respirazione) o respirazione è un termine ambiguo usato in biologia, che richiede una definizione più precisa. Respirazione esterna descrive l'assorbimento di ossigeno dall'aria. Questi includono, ad esempio, la respirazione polmonare (mammiferi), la respirazione delle branchie (pesci) o la respirazione tracheale (insetti). Nel linguaggio quotidiano, la respirazione è solitamente associata a questo processo attivo di assorbimento di ossigeno e rilascio di anidride carbonica.
Tutto ciò che accade dopo a livello cellulare nel corpo riguarda il respirazione interiore, Questo serve per l'effettiva produzione di energia (ATP) della cellula.
A seconda che sia necessario ossigeno per la respirazione interna, si distingue tra respirazione aerobica e anaerobica:
Respirazione aerobica: L'energia ottenuta nella respirazione aerobica si verifica solo in presenza di ossigeno elementare (l'ossigeno non è in legame con altri elementi). In questo contesto, si parla anche di respirazione cellulare. Questi includono processi come la glicolisi, il ciclo citrato e la catena respiratoria. Se manca l'ossigeno, l'aerobica si spegne dopo breve tempo.
Respirazione anaerobica: Nella respirazione anaerobica, l'energia viene ottenuta anche senza la presenza di ossigeno. La maggior parte degli anaerobi si trova nei procarioti unicellulari.
Casi speciali sono i processi di fermentazione come la fermentazione lattica o la fermentazione alcolica. Sebbene questi processi avvengano senza consumo di ossigeno, a rigor di termini, non appartengono alla respirazione anaerobica.

Video: Yoga - Come si respira (Giugno 2020).