Generale

Arnica


ritratto

nome: Arnica
Nome latino: Arnica montana
più nomi: Bergwohlverleih
famiglia di piante: Cestini
Numero di specie: circa 30 specie
area di circolazione: Europa
Posizione della pianta: terreno acido
Blдtter: tempo
Frьchte: ?
Blьtenfarbe: giallo
Blьtezeit: Giugno - settembre
Hцhe: 30-60 cm
età: pianta perenne
uso: Pianta medicinale per tinture
lineamenti: antibatterico, antinfiammatorio, analgesico

Informazioni sulla pianta: arnica

Arnica montana o vera arnica descrive un genere di circa 30 specie appartenenti alla famiglia di Korbblьtler angehцrt. Colloquialmente nota come Bergwohlverleih, la pianta si trova in alta quota in molti paesi europei, dove cresce su prati di montagna con un terreno leggermente acido. Questa perenne erbacea raggiunge altezze di crescita media di circa trenta, raramente fino a sessanta centimetri. A livello del suolo, crescono le foglie allungate disposte in rosette. Nei mesi di luglio, agosto e settembre, la pianta produce vasi di fiori luminosi, da arancione chiaro a giallo con un profumo aromatico, di aspetto asimmetrico, un po 'arruffato, che conferisce all'arnica il suo aspetto tipico.
L'impianto è in molti paesi minacciato di estinzione, è protetto in tutta Europa e pertanto non può essere arato. La coltivazione nel proprio giardino risulta estremamente difficile e costosa e raramente viene coronata da successo. Gli sforzi di riproduzione, tuttavia, hanno prodotto specie adatte alla coltivazione industriale, poiché l'arnica era diffusa in medicina rappresenta. L'effetto curativo fu scoperto solo nel XIX secolo dal famoso idroterapista bavarese Sebastian Kneipp.
L'eccellente antinfiammatorio, antibatterico e analgesico Le proprietà dell'arnica vengono soprattutto nel uso esterno (Attenzione non potabile!) Di tinture, infusi e unguenti per l'uso. Una tintura di arnica può essere fatta mettendo i fiori in alcool o doppio grano immediatamente dopo la raccolta e conservandoli in un bicchiere con un tappo a vite per diverse settimane. Dopo aver rilasciato i loro ingredienti attivi nell'alcool, i fiori vengono filtrati e il liquido viene trasferito in bottiglie scure. La tintura di arnica ha un effetto positivo sulla circolazione sanguigna e sulla circolazione sanguigna e quindi su molti disturbi come vene varicose, contusioni, indolenzimento muscolare, trombosi, ferite scarsamente cicatrizzanti, nevralgia, ascessi o infiammazioni delle articolazioni. Tuttavia, poiché l'arnica può causare irritazione alla pelle e allergie, la tintura deve essere diluita solo con grande cura e utilizzata con la massima cura.

suggerimento

Questa informazione è solo per lavoro scolastico e non è intesa per identificare erbe commestibili o non commestibili. Mangia o non usare mai le erbe trovate senza un'adeguata conoscenza!

Immagini: Arnica

Video: Proprietà dell' Arnica (Giugno 2020).