Generale

Anticorpo


definizione:

anticorpo (Sinonimo: immunoglobulina) sono proteine ​​plasmatiche del gruppo di proteine ​​globulari che si formano in risposta alla presenza di antigeni dal sistema immunitario, in particolare i linfociti B.
Gli anticorpi per agenti patogeni già noti nuotano liberamente nel flusso sanguigno. Se gli antigeni nel corpo umano si legano gli anticorpi alla loro struttura superficiale. Allo stesso tempo, il sistema immunitario promuove la differenziazione di ulteriori anticorpi specifici per il legame, i. possono dopo il principio chiave-serratura attaccare solo a strutture superficiali molto specifiche. Ciò è estremamente importante perché altrimenti sussisterebbe il pericolo che le stesse proteine ​​del corpo vengano riconosciute dagli anticorpi come cellule estranee. In questo caso, si parla di una malattia autoimmune.
Se un anticorpo incontra il suo antigene specifico di legame, a seconda della classe di anticorpi, può verificarsi quanto segue per rendere innocuo l'antigene:
1. L'anticorpo si lega all'antigene, alterando la sua struttura in modo che non possa agganciarsi alle cellule del corpo, né la sua funzione dannosa sia in grado di esercitare.
2. L'anticorpo si lega all'antigene, marcandolo per le cellule immunitarie endogene. Le cellule killer naturali riconoscono l'etichetta e causano la morte cellulare per apoptosi nella cellula bersaglio.
3. L'anticorpo ha più siti di legame per gli antigeni, consentendo a un anticorpo di causare l'aggregazione di diversi antigeni (agglutinazione). Di conseguenza, le celle raggruppate non sono più "capaci di agire".
4. L'anticorpo si lega all'antigene e cambia la sua struttura superficiale in modo che i macrofagi riconoscano la cellula come estranea e fagocita (opsonizzazione).

Struttura di un anticorpo:


Un anticorpo è costituito da due identici catene leggere (catene leggere, segnate in giallo) e due identiche catene pesanti (catene pesanti, rosso + blu segnato). Questi ultimi sono circa uno ponte disolfuro collegato a una forma ypsilonartigen. il siti di legame per gli antigeni si trovano all'interno del dominio variabile alla fine delle catene. Variabile perché la forma dell'anticorpo cambia non appena un antigene si aggancia lì. Questo punto di attracco è anche chiamato frammento Fab di cui. Al contrario, il dominio costante rimane invariato nella sua forma, almeno in relazione alla reazione antigene-anticorpo. I macrofagi o le cellule NK riconoscono le strutture alterate, si legano alla catena specifica per loro e iniziano con il degrado del complesso immunitario o inducono la morte cellulare.

Video: Cosa rende gli anticorpi l'arma perfetta? - Cosa devi sapere adesso (Giugno 2020).