Nel dettaglio

Principio di tempestività di Charles Lyell


Charles Lyell (nato il 14 novembre 1797, † 22 febbraio 1875)

Il geologo Charles Lyell è considerato il più importante co-fondatore e rappresentante di principio di tempestività, Sotto l'influenza di suo padre, l'omonimo botanico Charles Lyell, inizialmente si laureò in giurisprudenza, ma si occupò comunque intensamente di botanica, geologia e scienze naturali generali. Dal 1831 Charles Lyell assunse quindi la cattedra di geologia all'Università di Londra.
Il principio di attualità (anche attualismo o Gleichförmigkeitsprinzip chiamato) si basa sul presupposto centrale che le leggi naturali valide oggi, anche in passato, erano valide. Ergo: alcuni processi e processi si svolgono oggi alle stesse condizioni (leggi della natura) di milioni di anni fa. Da ciò si possono trarre conclusioni concrete sul passato osservando il presente da solo. Per le manifestazioni risultanti dalle leggi immutabili della natura causano prodotti simili / identici. Con un semplice esempio questa conclusione di analogia deve essere chiarita brevemente:
Possiamo osservare come le isole degli oceani, lungo le placche continentali, si sviluppano a causa dell'attività vulcanica. Il principio di attualità dice ora, se oggi possiamo osservare la formazione dell'isola da parte dei vulcani, quindi formata allo stesso modo già diversi milioni di anni fa.
Per inciso, l'idea dell'attualismo non proviene dallo stesso Charles Lyell, ma lo era già qualche anno fa James Hutton (leggi in Teoria della terra: con prove e illustrazioni, 1795). Lyell ha ulteriormente sviluppato il concetto e realizzato con le sue pubblicazioni per l'annuncio.
Le osservazioni e le ipotesi di Charles Lyell influenzarono anche Charles Darwin, che prese il libro "Principi di geologia" nel suo tour mondiale con l'HMS Beagle e studiò intensamente. Darwin fu in grado di verificare le opinioni di Lyell, quindi cercò il contatto con Lyell dopo il suo viaggio. Ciò ha portato a una relazione amichevole con uno scambio vivace e scientifico. Alla fine, l'attualismo ha anche trovato la sua strada nel teoria dell'evoluzioneDarwin riteneva che i suoi presupposti confermassero che i fattori evolutivi (deriva dei geni, mutazione, ricombinazione, selezione) dovevano essere stati applicati molto prima.