Informazioni

Il profilo della folaga


ritratto

nome: Folaga
Altri nomi: Bradipo, Folaga
Nome latino: Fulica atra
classe: Uccelli
dimensione: 32-42 cm
peso: 500 - 800 g
età: 10-20 anni
aspetto: piumaggio nero, becco bianco
Il dimorfismo sessuale
tipo di Nutrizione: Onnivoro (onnivoro)
cibo: Pesce, insetti, lumache, granchi e vongole
diffusione: Europa, Asia, Australia, Nuova Zelanda
origine originale: sconosciuto
ritmo sonno-veglia: diurno
habitat: Zona di Riparian su laghi e corsi d'acqua
nemici naturali: Rapaci
la maturità sessuale: 1 anno
stagione degli amori: Marzo - aprile
stagione di allevamento: circa 21 giorni
dimensione frizione: 5-10 uova
comportamento sociale: Associazione familiare
Dall'estinzione: No
Ulteriori profili di animali possono essere trovati nell'Enciclopedia.

Fatti interessanti sulla folaga

  • La folaga, chiamata anche bradipo o fulica atra, descrive un uccello acquatico all'interno del Rallen, che è originario di gran parte dell'Europa e dell'Asia, nonché dell'Australia e della Nuova Zelanda.
  • In Europa è quasi ovunque con eccezioni dall'Islanda e dalle regioni settentrionali della Scandinavia, evitando alte quote in montagna.
  • A seconda della zona di distribuzione, sono o uccelli residenti o migrano nei loro quartieri invernali in Nord Africa, Mediterraneo o Medio Oriente in autunno.
  • La folaga popola principalmente acque stagnanti o scarsamente scorrevoli come laghi, stagni di diverse dimensioni e sponde laterali dei fiumi. Di particolare importanza sono l'elevato contenuto di nutrienti dell'acqua e le zone ripariali poco profonde con una fitta crescita delle piante.
  • Nelle zone ripariali, le folaghe costruiscono i loro nidi galleggianti costituiti da vari materiali vegetali e ramoscelli.
  • La folaga è inconfondibile per il suo aspetto distintivo. Il piumaggio è di colore nero, luccica di luce verdastra e contrasta nettamente con la piastra frontale bianca come la neve, il becco bianco e gli occhi piccoli, rosso vivo o rosso-marrone.
  • La folaga raggiunge una lunghezza massima di 42 centimetri e ha una testa piccola e una coda relativamente corta rispetto al corpo.
  • Si nutre di onnivori di parti di piante come erba, ninfee e canne, nonché di alimenti per animali come piccoli pesci, insetti, lumache, granchi e vongole. Vicino agli insediamenti umani, i rifiuti e il cibo delle anatre non vengono respinti.
  • La stagione del corteggiamento inizia a marzo ed è associata a feroci combattimenti per i terreni riproduttivi.
  • I maschi e le femmine si uniscono per formare coppie monogame e di solito allevano due uova per stagione.
  • Nel nido, la femmina depone tra le cinque e le dieci uova ben mimetizzate sulla superficie maculata, che vengono incubate da entrambi i genitori per circa tre settimane.
  • I pulcini vengono cacciati nel nido solo per pochi giorni e nutriti con cibo. Quindi seguono i genitori e trascorrono le prime cinque settimane di vita in famiglia.
  • Sebbene i giovani folaghe siano diventati lavoratori autonomi, rimangono nel territorio dei genitori per qualche tempo.
  • La maggior parte delle folaghe si riproduce solo all'età di tre anni, la prima volta, anche se sono mature all'età di un anno.
  • Una parte significativa dei giovani folaghe non sopravvive ai primi due anni di vita a causa delle condizioni meteorologiche. Molte grinfie vengono distrutte da fluttuazioni d'acqua o infestazioni parassitarie.
  • L'aspettativa di vita massima del bradipo è di venti anni.

Video: Folaga Fulica atra VS Tutti (Giugno 2020).