Generale

Elemento chimico


Cos'è un elemento chimico? definizione:

un elemento chimico è una cosiddetta sostanza pura che consiste solo di se stessa e non può essere suddivisa in diversi singoli componenti usando metodi chimici. Attualmente sono noti 118 diversi elementi. Gli elementi chimici possono essere chiaramente distinti tra loro per il loro numero atomico. Questo numero, noto anche come numero atomico, indica il numero di protoni nel nucleo. Di conseguenza, elementi identici hanno lo stesso numero atomico. La figura a sinistra mostra l'elemento chimico oro, che ha un totale di 79 protoni.
Gran parte degli elementi chimici sono stati scoperti solo nel 17 ° e 18 ° secolo. Ad oggi sono note solo alcune sostanze pure, tra cui ad es. Rame, mercurio, ferro o persino oro. Dall'antichità al tardo Medioevo, i quattro elementi di base terra, fuoco, aria e acqua erano ancora considerati. Questo insegnamento a quattro elementi, ad es. Rappresentata da Aristotoles e Plan (anche se in forma leggermente modificata), la mente delle persone è durata per quasi due millenni.
Differenziare dall'elemento chimico è il composto chimico.

Elementi puri ed elementi di miscelazione:

Gli elementi puri sono elementi con un singolo isotopo naturale. Di 118 elementi, solo 22 sono elementi puri: alluminio, arsenico, berillio, bismuto, cesio, cobalto, fluoro, oro, olmio, iodio, manganese, sodio, niobio, fosforo, plutonio, praseodimio, rodio, scandio, terbio, torio, torio e torio ittrio.
Gli atomi dei rispettivi elementi puri sono quindi sempre identici in termini di numero di protoni e numero di neutroni. Tutti gli altri elementi sono tra gli elementi di miscelazione. Questi hanno due o più isotopi naturali.

Gli elementi chimici più comuni:

Con una quota di circa il 90%, la crosta terrestre contiene principalmente ossigeno, silicio, alluminio, ferro, calcio e sodio in vari composti chimici. Con una varietà di elementi, praticamente non "entriamo mai in contatto". Ci sono tre ragioni per questo: in primo luogo, molti elementi sono così rari o presenti in quantità estremamente ridotte sul nostro pianeta. In secondo luogo, alcuni degli elementi pesanti sono stati creati artificialmente solo in laboratorio e quindi non si verificano in natura. E terzo, conosciamo z.T. per nulla in cui si verificano oggetti della vita quotidiana elementi rari. Ad esempio, in un computer commerciale, molti oggetti rari sono "ostruiti", ad es. Palladio, neodimio o praseodimio.
In confronto, la distribuzione degli elementi nel cosmo appare molto diversa. L'idrogeno e l'elio costituiscono insieme il 98% degli elementi. Entrambi gli elementi si sono formati nel contesto della cosiddetta nucleosintesi (formazione di nuclei atomici) poco dopo il Big Bang.

Video: Elementi e composti chimici (Giugno 2020).